POLIS TIVOLI, Bilancio di Previsione asfittico e non a norma.

UN BILANCIO di PREVISIONE NON A NORMA?  POLIS TIVOLI sostiene di SI!.

Il Comunicato

POLIS TIVOLI

Il Bilancio di Previsione 2020-2022 approvato da Proietti e dalla sua Maggioranza è contro le NORME VIGENTI.

La Legge e le continue sentenze della Corte dei Conti evidenziano che, a fronte di un contenzioso legale con forti probabilità di soccombenza per il Comune, quest'ultimo deve obbligatoriamente procedere agli accantonamenti utili a dotare il Bilancio dei fondi necessari a sostenere l'eventuale e specifico onere.

Il Tribunale di Roma ha già sentenziato contro il Comune di Tivoli nella nota vicenda che lo contrappone al Socio Privato della Società Termale per il mancato rinnovo dei Patti Parasociali.

A Settembre il CTU emetterà la sua valutazione sul quantum che il Comune di Tivoli dovrà riconoscere alla FINCRES.

Trattasi di somme che si aggirano tra i 12 e i 15 milioni di Euro!!!.

A fronte di ciò il Comune di Tivoli, che già nulla aveva accantonato negli anni precedenti, ha proceduto con il Bilancio di Previsione ad accantonare la miseria di € 600.000,00.

E' EVIDENTE COME PROIETTI ABBIA DISATTESO LA NORMA SPECIFICA!!!.

Il Bilancio di Previsione approvato, inoltre, fotografa la situazione di forte difficoltà che attraversa finanziariamente l'Amministrazione Comunale.

Nessun Investimento Strategico, ZERO interventi a favore dell'Economia locale in una fase che, all'opposto, abbisognerebbe di supporti diversi e profondi.

Proietti e la sua Maggioranza hanno inoltre bocciato quasi tutti gli Emendamenti presentati dall'Opposizione ( tranne TRE del tutto marginali ).

Hanno, per esempio, bocciato:

1) La costruzione di un Impianto Sportivo nelle località di Villa Adriana-Paterno e di Campolimpido , nonostante fossero state indicate le fonti di finanziamento e fosse chiaro che trattavasi di Investimento a costo ZERO per il Comune.

2) Il Dragaggio, la riqualificazione e il periodico monitoraggio dei livelli di inquinamento del Fiume Aniene.

3) La individuazione di luoghi adatti all'avvio del Programma " Biblioteche e Centri di Aggregazione " nei Quartieri.

4) Il potenziamento del verde Pubblico.

5) La costituzione di una Fondazione nella prospettiva del Distretto Turistico.

6) La partecipazione al Bando " Città regionale della Cultura 2021 ", che prevede l'assegnazione di un finanziamento a fondo perduto pari a € 100.000,00 a sostegno di tutte le attività di riferimento comprese nel programma ( Un anno di eventi, iniziative, mostre e tanto altro ancora ).

Hanno bocciato Proposte Importanti e Strategiche per il Territorio Tiburtino e per il miglioramento della Qualità della Vita dei Residenti.

Hanno bocciato Proposte che individuavano fonti di finanziamento a fondo perduto e, quindi, senza oneri per il BILANCIO COMUNALE.

Proietti e la sua Maggioranza approvando il Bilancio di Previsione nella sua versione finale, non solo hanno adottato procedure contro le Norme, ma hanno anche programmato il dissesto definitivo dell'Ente.

Nel 2020 l'Amministrazione ricorrerà ancora alle anticipazioni di Tesoreria ( vero e proprio finanziamento surrettizio in quanto ricorrente ogni anno ), non pagherà i fornitori entro i limiti imposti dalla legge, non riscuoterà con margini accettabili i tributi locali e sarà costretta ad un nuovo abbattimento dei Residui Attivi ad essi collegati, causando con ciò un nuovo disavanzo e la necessità di procedere al suo recupero attraverso quote annuali che distoglieranno risorse dagli investimenti.

Tutto ciò è scritto nel Bilancio e non è frutto di letture fantasiose.

TIVOLI SPROFONDA IN MANO AGLI INCOMPETENTI !!!.

Il Manifesto di POLIS TIVOLI