Italia In Comune di TIVOLI contro le Nomine di Proietti alle Terme

Il Comunicato Stampa della Sezione di Tivoli di Italia In Comune

                                                 Comunicato Stampa

 

Il giorno 12 marzo 2019 si e’ tenuta presso gli Uffici dello Stabilimento Termale di Tivoli Terme la prevista Assemblea dei Soci per procedere alla nomina del nuovo Consiglio di Amministrazione della Societa’ Terme Acque Albule SpA.

Vale la pena ricordare alcune cose:

1) Il Consiglio di Amministrazione e’ composto da TRE persone;

2) Il Comune di Tivoli ha la maggioranza assoluta delle azioni

3) I Patti Parasociali non sono stati rinnovati nel 2011;

4) Il Comune di Tivoli in virtu’ di questa Maggioranza puo’ nominare tutti e tre i Consiglieri del CdA ;

5) Il socio privato, detenendo il 40% delle azioni, non avrebbe potuto nominare alcun membro nel CdA.

Ebbene, il Sindaco Giuseppe Proietti nella citata Assemblea, a nome del Comune di Tivoli, ha nominato quali membri del CdA i Signori:

Avv. Fabio Frattini ( indicato alla carica di Presidente )

Dott.sa Gabriella Fort ( Confermata )

Rag. Bartolomeo Terranova ( Confermato e indicato nella carica di Amministratore Delegato ).

Il CdA, formalmente, procedera’ alla nomina di Presidente e Amministratore Delegato attribuendo le specifiche deleghe.

Il socio Privato si trovera’ pertanto a svolgere attraverso un proprio rappresentante nominato dal Sindaco Proietti la funzione di Amministratore Delegato potendo, tra le altre cose, contare anche sulla figura del Direttore Generale.

Questo ruolo infatti e’ ricoperto dal Dott. Stefano Terranova, figlio del Rag. Bartolomeo e A. D. di Terme Acque Albule SpA.

Proietti in Campagna Elettorale ci aveva raccontato che avrebbe proceduto a riacquisire le Terme come Comune e a avviare una privatizzazione totale attraverso apposita Gara Pubblica.

Proietti non solo non ha fatto cio’ che aveva promesso ma ha contribuito a rendere ancora piu’ pesante la situazione societaria ed ora ha ulteriormente calato le brache nominando come Comune di Tivoli il Rappresentante del Socio privato, rinunciando ad esercitare un suo diritto e a riportare la societa’ termale sotto il controllo e la gestione Pubblica.

Dopo la favoletta della scissione societaria, costata al Comune di Tivoli decine di migliaia di Euro mai discussa negli Organi Istituzionalmente competenti, adesso PROIETTI fa un ulteriore regalo ai PRIVATI.

Ormai questa e’ la sua linea : Privilegiare i Privati a discapito dell’interesse pubblico ( ROCCA PIA DOCET )!!!

ITALIA IN COMUNE DI TIVOLI e’ Contro questa logica e questa evidente incompetenza palesata sempre piu’ dall’attuale Sindaco. TIVOLI, 14.03.19 Clicca qui per aggiungere o modificare un testo. Qui puoi raccontare ai tuoi visitatori chi sei e qual'è la tua storia.

Italia In Comune diTIVOLI

SEZ. Sandro Pertini

Via Arnaldo Parmegiani 42

https://www.facebook.com/notes/italia-in-comune-tivoli